QUOTE ASSOCIATIVE 2022 PER SOCI ORDINARI E SOCI SOSTENITORI

QUOTE ASSOCIATIVE 2022 PER SOCI ORDINARI E SOCI SOSTENITORI

SOCI ORDINARI

  • Quote attività:

    • Ditte individuali, società di persone o in accomandita semplice: € 120

    • Società a responsabilità limitata (anche semplificata): € 180

    • Società per azioni (e in accomandita per azioni): € 300

    • Edicole: € 40 annuali + € 5,16 settimanali

    • Commercianti su area pubblica residenti in altre regioni e iscritti ad altre Confesercenti territoriali: sconto del 50% su quota attività prevista per la tipologia d’impresa.

  • Quote personali:

    • Con delega posticipata o pagamento diretto anticipato: € 176 per il titolare (incrementabile con € 60 per ogni ulteriore socio/coadiuvante familiare a beneficio del quale si voglia estendere la copertura sanitaria Hygeia).

    • Soci FIPAC: 0,5% su pensione minima, 0,4% su eventuale parte di pensione eccedente la minima e fino al doppio e 0,35% su eventuale parte di pensione ulteriore, con integrazione per usufruire della copertura sanitaria Hygeia così come determinata dal nazionale non appena possibile.

SOCI SOSTENITORI

  • Aspiranti imprenditori, aspiranti professionisti o  aspiranti lavoratori autonomi: € 120

  • Pensionati con sola delega FIPAC: 0,5% su pensione minima, 0,4% su eventuale parte di pensione eccedente la minima e fino al doppio e 0,35% su eventuale parte di pensione ulteriore

  • Soci Welfare & social: € 10

  • Soci attività in chiusura: €40

NOTA BENE

  • Le quote annuali hanno valenza per l’anno solare e il loro regolare e integrale pagamento è necessario al fine di usufruire di tutti i vantaggi riservati ai soci, evidenziandosi in particolare che:

    • Il mancato pagamento annuale della quota attività per i soci ordinari, così come il mancato pagamento della quota da parte dei soci sostenitori impedisce di usufruire dei servizi ai soci erogati dalla struttura di Confesercenti Milano: per non penalizzare le iscrizioni effettuate nel corso più avanzato di ciascun anno, resta in ogni caso la possibilità di ritardare il pagamento del rinnovo della quota per l’anno successivo sino al nono mese dal pagamento dell’anno precedente, includendo nel conteggio anche l’intero mese in cui è stata pagata quota (e.g. quota anno 1 pagata a Novembre, quota anno 2 pagabile anche a Luglio)

    • Il mancato pagamento della quota personale da parte dei soci ordinari impedisce di usufruire della copertura offerta dalla mutua sanitaria Hygeia per coloro che abbiano meno di 75 anni di età, nonché di godere della pienezza dell’elettorato confederale. La data di inizio della copertura della mutua sanitaria Hygeia è legata alle modalità di pagamento prescelto: dal mese successivo a quello d’iscrizione per i pagamenti diretti anticipati (ovvero dal mese immediatamente successivo in caso di pagamento nelle ultime settimane del mese); da settembre dell’anno successivo a quello d’iscrizione per i pagamenti con delega posticipata (i quali saranno riscossi, per i titolari, in 4 rate da 44€ contestualmente al pagamento dei contributi INPS).

  • Per i soci ordinari, si specifica:

    1. Che la quota attività è unica per ogni attività economica. È la medesima anche per una società composta da più persone, mentre la stessa persona può iscrivere più attività di cui è titolare pagando più quote. Qualora la stessa attività si articoli su oltre 9 sedi/punti vendita, la quota attività è incrementata di un importo pari alla metà della ordinaria quota attività per ogni ulteriore sede/punto vendita oltre alla prima.

    2. Cha la quota personale è unica per ogni persona fisica, anche se legata alla medesima quota attività condivisa con altre persone (come nel caso di società pluripersonali, ferma restando la possibilità di iscriversi anche da parte di solo un socio), ovvero a più quote attività (per i titolari di più imprese/attività professionali, ferma restando la possibilità di iscrivere anche una sola di esse, ove non interessi ricevere assistenza per le altre)

    3. che le quote deliberate annualmente da Confesercenti Milano sono deducibili dal reddito delle attività commerciali ai sensi dell'art. 99 del TUIR.

  • Gli aspiranti imprenditori/professionisti/lavoratori autonomi debbono indicare la futura attività che ambiscono a esercitare per essere sindacalmente inquadrati rispetto a quell’attività, avendo l’onere di divenire soci ordinari all’avvio dell’attività e di pagare le relative quote (potendo tuttavia riscattare quanto già pagato nell’anno in corso come quota attività)

  • Le quote settimanali per edicolanti sono dovute dal momento dell’iscrizione, a far data dalla settimana d’iscrizione e il loro pagamento è in ogni caso dovuto anche in caso di ferie o sospensione temporanea dell’attività. Per le attività con più di 10 edicole la quota settimanale è in ogni caso dovuta dall’inizio dell’anno, anche se l’iscrizione decorre in settimane più avanzate.

  • Le deleghe posticipate e le deleghe FIPAC devono essere sottoscritte in originale o con adeguata firma digitale da parte del richiedente (eventuali moduli firmati olograficamente e anticipati per mail dovranno dunque essere fatti pervenire fisicamente presso la Segreteria per consentire l’aggancio delle deleghe).

  • La quota “soci attività in chiusura” consente agli imprenditori/professionisti/lavoratori autonomi di accedere ai servizi per la sola chiusura dell’attività oltre che ai servizi a pagamento del patronato come la quota Social&welfare.

  • Eventuali disdette debbono essere comunicate all’indirizzo di posta elettronica certificata PEC dell’Organizzazione (confesercenti@pecconfesercentimi.it) ovvero presentate per iscritto presso la nostra sede entro il 30 Settembre dell’anno in corso. In caso di disdetta oltre i termini indicati Confesercenti si riserva di richiedere il pagamento delle quote dovute per l’anno successivo.

  • Le quote versate non sono in ogni caso ripetibili salvo che in caso di mancata ammissione comunicata all’aspirante socio entro 60 giorni dal perfezionamento della relativa domanda d’iscrizione (oltre al pagamento e/o alla sottoscrizione delle quote previste è necessaria la consegna del formulario debitamente compilato coi necessari allegati). In caso di mancata ammissione la quota è restituita integralmente, al netto degli eventuali costi di segreteria documentabili.

Allegati

comments powered by Disqus

ENTI DEL SISTEMA CONFESERCENTI